nav-left cat-right
cat-right
Commenti recenti
  • umberto: e poi con che pubblicità si ripresenta un gran sindaco come ...
  • Fulvio: Fabiano che tristezza! E che tristezza per il Piazzo, un cen...
  • Antonio Montoro: Caro Benito Maria Possemato, dici di aver conservato tutti ...
  • cristina boldori: sottoscrivo pienamente...
  • raffaella blotto: Caro Benni,mi scuso per il ritardo nel risponderle,oltre all...
  • Benito Possemato: Raffaella, ho letto con piacere le sue osservazioni e le ris...
Articoli a caso
Lettera aperta al comanda... Biella 26 novembre 2010 LETTERA APERTA AL COMANDANTE CIANCIOTTA Gentile...
Archi in fiore Se esistesse un concorso per gli “Archi in fiore in Piemonte”...
La città deve sapere R... Il Consiglio Comunale di Biella con l’introduzione del nuovo regolamento,...

Bagni autopulenti

Biella 1 aprile 2013 Un intervento “spaziale”. Il consigliere comunale Eusebio Franchino aggettiva così la mia posizione contraria alle due toilette da 150000 euro, prossimo acquisto del sindaco Gentile. Il dottor Franchino fu ottimo medico condotto anche al Piazzo (ne ho cognizione di causa sin da bimbo). Il suo punto di vista circa le problematiche legate all’incontinenza, in particolare della terza età,...

E’ tutto un cess

Biella 8 marzo 2013 “E’ tutto un cess” è un passaggio della canzone “Nun te reggae più” di Rino Gaetano, motivo che sembra attraversare come una immarcescibile new entry ogni fase della vita politica Italiana, basta solo cambiare i nomi propri nel testo attualizzandoli. Pensavo proprio a questa canzone quando in sede di capogruppo al comune di Biella di mercoledì scorso, ho letto una delle...

I colibrì biellesi

Biella 10 gennaio 2013 Nauseato dagli abbracci tentacolari tra politica e affari, saltavo da anni a occhi pari la cronaca amministrativa dei giornali anche locali: glissavo su poli sanitari incompiuti, tangenziali allagate e dighe “mitragliate” come coriandoli su terra biellese. Per me, prima della mia elezione a consigliere comunale in lista civica nel 2009, il Consorzio della Baraggia era un...

Lettera a Babbo Natale

Biella, 17 dicembre 2012 Caro Babbo Natale, ti scrivo perché solo tu puoi esaudire il mio desiderio, senza esser tacciato di tratta di esseri umani, in risposta a quell’abitante di Pralungo il quale lamenta acidamente sui giornali il mancato contributo dell’amministrazione pralunghese per gli addobbi natalizi. Ecco, in punta di penna vorrei esaudissi per me uno scambio impari “uno per due” portando in...